Artificiali di inizio stagione

 

Come ogni anno, durante l’inverno, mi dedico alla costruzione ritrovandomi con un grande quantitativo di artificiali; da qualche tempo però ho iniziato ad evitare di portarmi dietro molte scatole di mosche, che poi alla fine sono solo un peso. Essendo l’inizio stagione, possiamo farne una bella selezione in modo da ridurre il tutto ad un solo contenitore, ma comunque ben assortito. In questi giorni, in cui le effimere in volo saranno poche e concentrate nelle ore centrali della giornata, se si pesca in torrente, si possono utilizzare delle belle mosche “da caccia” su di un amo del 12, sperando che qualche trota salga per attaccare qualcosa di sostanzioso! Quella nella foto a destra è una variante della classica Royal Wulff, in quanto costruita con pelo di cervo montato in asola ed il ciuffo in foca, una mosca da caccia quasi inaffondabile!

Oppure possiamo pazientemente aspettare una schiusa, che di questi tempi sarà quasi sicuramente di Baetis o Rhithrogena. In questo caso si possono utilizzare svariati tipi di mosche.
Se in volo si vedono pochi esemplari di effimere, possiamo legare al nostro terminale una emergentina  come quella nella foto a sinistra, oppure, se la schiusa è più massiccia, ci orienteremo su un imitazione di dun costruita su ami dal 18 al 14 a seconda delle dimensioni degli insetti presenti. Nel video vedremo la costruzione di una imitazione da inizio stagione, una garanzia per fronteggiare le schiuse delle prime effimere di marzo e aprile!

Umberto Oreglini

Submit a comment